NGVS è un programma di osservazioni realizzato con il telescopio CHFT (Canada France Hawaii Telescope), volto ad esaminare un’area di 104 gradi quadrati nella regione dell’ammasso di galassie della Vergine, la più grande concentrazione di galassie nell’universo vicino, cioè entro una distanza di 35 Mpc. Grazie ad una estesa copertura dell’ammasso, dalle regioni centrali sino a quelle periferiche, eseguita in cinque filtri (u, g, r, i e z), e all’elevata precisione nell’osservare galassie di bassa luminosità, il progetto copre molti argomenti scientifici.

All’interno della collaborazione, i ricercatori dell’INAF-OAAb guidano il gruppo di lavoro che si occupa di misurare le distanze delle galassie presenti nell’ammasso, tramite il metodo Surface Brightness Fluctuations. Ad oggi è stato pubblicato un primo catalogo contenente le misure di distanza per circa 90 galassie, sono di prossima pubblicazione i risultati per altre 200 galassie circa, e altre 200 saranno analizzate in futuro per completare il catalogo.