Matteo Di Carlo

Matteo Di Carlo 

  • Position: Tecnologo
  • Working interests: Square Kilometer Array
  • Background: Ingegnere informatico
Contacts
  • e-mail: matteo.dicarlo
  • phone: 712

Attività di ricerca

ORCID logo https://orcid.org/0000-0002-3903-9637

“Studio e sviluppo di nuove tecnologie per la fruizione di percorsi espositivi e museali”, dal 1 Aprile 2014 al 31 Marzo 2015

  • Acquisizione di competenze nel campo delle tecnologie di comunicazione wireless (WiFi e NFC);
  • Conoscenza di tecniche di programmazione per il controllo e l’interazione tra dispositivi mobili e postazioni interattive;
  • Esperienza nell’uso degli strumenti e delle tecniche di video e audio editing professionale;
  • Creazione di modelli 3D da inserire in percorsi espositivi virtuali, mediante nuove tecnologie di ricostruzione fotografica;
  • Capacità di realizzare siti web basati su sistemi CMS, per la presentazione e la pubblicazione di materiale didattico-divulgativo;
  • Partecipazione al percorso di ideazione, progettazione e realizzazione di contenuti multimediali per exhibit museali, nell’ambito delle attività di ampliamento ed allestimento del nuovo Laboratorio Didattico dell’OATe.

“Progettazione del sistema di controllo e monitoraggio locale (LMC) per il Telescope Manager (TM) di SKA1”, dal 1 Aprile 2015 al Luglio 2018

Le attività principali di TM.LMC sono legate al monitoraggio generico, alla gestione del ciclo di vita (lifecycle management) e alla gestione del flusso dei dati di log delle applicazioni di TM.

Dopo la definizione del pacchetto TM.LMC come pacchetto progettato per svolgere quattro attività principali di monitoraggio di TM, di lifecycle management delle applicazioni, di servizio di logging per TM, di fault management, si è passati ad una fase di armonizzazione del pacchetto effettuando una review all’interno di un gruppo specifico telescope-wide (cioè con persone di tutti i gruppi SKA) denominato LMC harmonization through telescope.

All’interno della stessa iniziativa (LMC harmonization through telescope) ed assieme ad altri tecnici di altri consorzi (DISH, CSP and so on), si è iniziata una fase di sviluppo di documenti di linee guida riguardi aspetti già trattati all’interno del team LMC.

Data la complessità del sistema, lo sviluppo di queste attività si è basato sullo stato attuale dell'arte nel campo delle tecnologie software.

Nel dettaglio, lo sviluppo del progetto per il pacchetto TM.LMC si è basato sulle seguenti attività:

  • studio dei tools di utilità parte del common framework TANGO attualmente scelto per TM e per SKA (TANGO Controls);
  • progettazione del software, in particolare:
  • progettazione del servizio di logging, con particolare riferimento agli ultimi standard e best practise presenti attualmente;
  • progettazione di un sistema di monitoraggio nei confronti di TM, basata su pacchetti esistenti (Nagios, Zabbix);
  • progettazione di un il sistema di lifecycle management nei confronti di TM, basata su pacchetti esistenti (Chef, Puppet, Ansible);
  • studio e sviluppo di un piano di manutenzione per TM;
  • studio dello stato dell’arte per le attività di Software configurazione management legate alla manutenzione di TM.
  • scrittura della documentazione tecnica di progetto.

È di particolare rilievo, inoltre, che nel corso delle attività siano state acquisite ulteriori competenze nel campo dello sviluppo di modelli in SysML, nel campo del monitoraggio e controllo di applicazioni distribuite di una rete di computer ed infine competenze riguardo tecniche di scrittura di documentazione (approccio “View and beyond”, Software Engineering Institute, SEI).

Partecipazione a meeting nazionali e internazionali:

  • Meeting SKA.TM.Italy, Teramo 26-28 Gennaio 2015
  • Workshop Nazionale ICT INAF 2015, Cefalù (PA), 6 – 9 ottobre 2015
  • International Conference on Accelerators & Large Experimental Physics Control Systems (ICALEPCS) 2015, Melbourne (Australia) 17 – 23 ottobre 2015
  • SKA Engineering Meeting 2015, Penticton (Canada), 9 – 12 novembre 2015
  • SKA TM Architectural Workshop 2016, Città del Capo (Sudafrica), 1 – 5 febbraio 2016
  • SKA LMC Harmonization Meeting, Trieste 16 – 18 febbraio 2016
  • SKA LMC Harmonization Meeting, Madrid, 11-13 Aprile 2016
  • Brainstorming INAF/ORACLE + Riunione di MA5, Rome 22-23 Giugno 2016
  • Society of Photographic Instrumentation Engineers (SPIE) 26 Giugno - 1 Luglio 2016 Edinburgh, International Conference Centre Edinburgh, United Kingdom
  • SKA LMC Harmonization Meeting, Edinburgh, United Kingdom, 4-6 Luglio 2016
  • SKA Engineering Meeting 2016, Stellenbosch, South Africa, 2-6 Ottobre 2016
  • SKA LMC Harmonization Meeting, Stellenbosch, South Africa, 2-4 Ottobre 2016
  • Workshop Nazionale ICT INAF 2016, Trieste, 14 – 18 Novembre 2016
  • Meeting SKA.TM.Italy, Bologna, 20-22 Febbraio 2016

Corsi specifici di formazione:

  • TANGO Controls, Corso di Formazione Tecnico-Pratico, Osservatorio Astronomico di Trieste, 5-6 Maggio 2015
  • TANGO Controls, Corso di Formazione Tecnico-Pratico, Osservatorio Astronomico di Firenze, 15-16 Luglio 2015
  • TANGO Controls, Corso di Formazione Tecnico-Pratico, Melbourne (nell’ambito della Conferenza ICALEPS 2015), 17 Ottobre 2015
  • Oracle Database Appliance - Advanced Support Knowledge Workshop, Osservatorio Astronomico di Trieste, 16-17 Marzo 2016
  • SKA Software Architecture Workshop, How to produce an high quality software architecture, Manchester, 9-16 Gennaio 2017
  • INCOSE, VVT Passion and Deployment Challenges, 25-26 Maggio 2016

Incarichi:

  • Membro del TM Architecture team, composto da altre tre membri del team internazionale e creato allo scopo di
    1. guidare i vari team nel lavoro per il disegno tecnico del sistema,
    2. garantire che il prodotto finale raggiunga i livelli previsti di qualità,
    3. garantire che la documentazione tecnica sia coerente in tutte le sue parti;
  • Membro del team di armonizzazione degli LMC per le linee guide dello sviluppo del Logging Service di TM.